Quante facce ha la felicità?

[:it]

I 17 modi per esprimere felicità, uguali in tutto il mondo

Non importa in quale parte del mondo ti trovi, se sei felice lo capiranno tutti

La felicità? Ha 17 facce. Tante sono infatti le espressioni facciali, comuni alle più diverse culture nel mondo, che utilizziamo per esprimere gioia e contentezza. Lo rileva una ricerca della Ohio State University, pubblicata su IEEE Transactions on Affective Computing. Lo studio ha anche concluso che gli esseri umani usano solo tre tipi di espressioni per comunicare la paura, e cinque per comunicare tristezza e rabbia. La sproporzione rispetto alle 17 espressioni usate per la felicità, dipende dalla complessità dello stato d’animo veicolato. La felicità è un collante sociale e come tale, richiede una mimica facciale molto articolata.

Per arrivare a queste conclusioni, il team ha messo insieme un elenco di 821 parole inglesi usate per descrivere i sentimenti. L’elenco è stato poi tradotto in lingue diverse come spagnolo, russo, farsi e cinese mandarino. Le parole sono state poi digitate, in tutte le lingue, nei diversi motori di ricerca per cercare immagini che vi fossero associate. I ricercatori hanno raccolto in questo modo circa 7.2 milioni di immagini di volti, con diverse espressioni facciali. Le hanno poi analizzate tramite algoritmi informatici e hanno scoperto che esistono 17 espressioni facciali che esprimono felicità comuni a tutto il mondo. Un linguaggio universale che non ha bisogno di traduzioni né di interpreti per essere compreso.

«Questa scoperta è stata un piacere – sottolinea Aleix Martinez, coautore dello studio – perché parla della complessa natura della felicità».[:]